Chi siamo

Il team del centro antiveleni dell’ECHA coordina le attività svolte internamente presso l’ECHA riguardanti tutti gli strumenti informatici, gli orientamenti e il sostegno necessario per assistere le parti interessate nell’adempimento dei loro obblighi. Lavoriamo in stretta associazione con la Commissione europea per sostenere sia l’industria sia gli organismi designati degli Stati membri e i loro centri antiveleni.

Disponiamo di una serie di gruppi di lavoro mirati e specifici, composti da rappresentanti di tutte le nostre parti interessate, che si riuniscono regolarmente per partecipare ai dibattiti e concordare la direzione da seguire. I nostri gruppi di lavoro includono:

  • il gruppo di lavoro degli utenti degli strumenti informatici;
  • il gruppo di lavoro che elabora gli orientamenti;
  • il gruppo di lavoro addetto alle norme di convalida;
  • il gruppo di lavoro addetto all’EuPCS (sistema europeo di categorizzazione dei prodotti);
  • il gruppo di consultazione degli organismi designati e dei centri antiveleni.

Si prega di utilizzare l’apposito modulo di contatto dell’ECHA per eventuali feedback o domande.

Contesto giuridico

Ai sensi dell’articolo 45 del regolamento CLP, le aziende che immettono miscele pericolose sul mercato sono tenute a fornire informazioni su tali miscele agli organismi nazionali competenti. Gli organismi nazionali rendono disponibili tali informazioni ai centri antiveleni, affinché questi ultimi possano fornire consulenza ai cittadini o al personale medico in caso di emergenza. L’allegato VIII del regolamento CLP, adottato nel marzo 2017, definisce i requisiti armonizzati per le notifiche ai centri antiveleni (PCN) applicabili a partire dal 1º gennaio 2021.

Il sito web è stato istituito dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) per aiutare le aziende, gli organismi nazionali e i centri antiveleni con i nuovi requisiti fornendo strumenti, orientamenti e sostegno.

 

Categories Display